Carnevale: incassi oltre le previsioni per il secondo corso

VIAREGGIO - Il colpo di cannone affidato a Miss Italia Carolina Stramare ha portato bene al secondo corso mascherato del Carnevale di Viareggio. Dopo una partenza sottotono a causa della pioggia, domenica pomeriggio i viali a mare sono stati invasi da decine e decine di migliaia di persone.

-

E’ di 375mila euro l’incasso che solo oggi la Fondazione ha comunicato. 1.225 i biglietti acquistati dagli alberghi per i loro ospiti. Un bottino che supera quello messo in bilancio di previsione fissato prudenzialmente a 335mila e che va ad aggiungersi ai 100mila raccolti nel corsi di apertura. Cresce ancora il gettito dei cumulativi, la cui vendita è terminata domenica alle 15: il dato aggiornato è di 31.943 abbonamenti per un totale di 1.138mila euro. L’incasso del secondo corso avvicina ancora l’obiettivo del pareggio: resta da raccogliere un milione di euro nei rimanenti quattro corsi mascherati, per tradizione i più affollati e redditizzi per il forziere di Burlamacco.

Ma il bilancio vero, quello dello spettacolo, è stato sicuramente nelle previsioni. Soltanto due carri hanno registrato degli “intoppi”: Robotika di Luigi Bonetti che ha subito un arresto nel meccanismo di apertura proprio all’ingresso e “Alice nel Paese delle Meraviglie” di Allegrucci con i movimenti del bianconiglio fermi a tratti.

Tre ore piene per compiere il giro del circuito, aperto dalla maschere isolate di fronte alle tribune che per ultime hanno fatto capolino ormai a sera di fronte alle telecamere. Cinque giorni di tregua e si torna subito a sfilare: sabato 15 il terzo corso in notturna, alle 17. Alla stessa ora partirà la telecronaca di Noi Tv sui canali 10 e 510.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.