Cresco sicuro con Aci Lucca; quando i bambini multano gli adulti

CAMAIORE - A Capezzano Pianore arriva il "Comando della Polizia della Famiglia": i bambini della scuola primaria "Francesco Gasparini", durante l'incontro dei giorni scorsi con Aci Lucca e la Polizia Municipale di Camaiore, infatti, hanno ricevuto le "multine" con cui sanzionare i genitori, i nonni - e più in generale tutti coloro che si occupano degli spostamenti in auto e in bicicletta -, che non rispettano le regole del codice della strada.

-

Un’intuizione dell’Automobile Club e del comando di Polizia Municipale camaiorese per insegnare ai bambini l’educazione stradale e per sensibilizzare gli adulti a tenere un corretto comportamento in strada. Continua, quindi, il tour di Aci Lucca nelle scuole del territorio.

Nel progetto, che introduce l’educazione stradale sui banchi di scuola, sono coinvolti anche Asl, Sert, oltre agli istituti comprensivi del territorio.

Gli oltre 20 bambini della 4C hanno imparato le regole dell’educazione stradale, i cartelli stradali e quali sono i comportamenti corretti da tenere a piedi e in bicicletta. Ma non solo: ai bambini sono state consegnate delle “multine” da elevare ai genitori – o ai nonni o più semplicemente a chi è incaricato del loro trasporto – che non rispettano il codice della strada. I piccoli hanno così ricevuto l’incarico di agenti del “Comando della Polizia della famiglia”: a loro il compito di controllare che gli adulti si comportino come si deve e, in caso di mancato rispetto delle regole, sanzionarli con l’apposito multino. Attenzione particolare all’uso del telefonino alla guida, al corretto utilizzo delle cinture di sicurezza, al rispetto delle precedenze. I compagni delle altre classi, a cui erano già state consegnate le “multine”, hanno sanzionato i genitori per eccesso di velocità, guida distratta e mancato utilizzo delle cinture di sicurezza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.