Diminuisce ancora il numero delle imprese in provincia di Lucca

LUCCA - Sono diminuite anche nel 2019 le imprese in provincia di Lucca. Al 31 dicembre scorso ne erano registrate 42.714, cioè 167 in meno rispetto al 2018. Il dato è stato fornito dalla Camera di Commercio di Lucca.

-

“Il rallentamento dell’economia nazionale e mondiale – ha commentato Giorgio Bartoli, Presidente della Camera di Commercio di Lucca – continua a farsi sentire anche nel tessuto imprenditoriale del nostro territorio.”

In generale, la riduzione tendenziale della base imprenditoriale è stata determinata dalla diminuzione delle ditte individuali e delle società di persone (in particolare delle SNC e delle SAS): queste ultime risentono negativamente dell’attrattività della normativa sulle SRL (specie le semplificate) che ha sostenuto invece l’aumento tendenziale delle società di capitale.

Numero delle imprese in calo in particolare nel settore delle costruzioni, che l’anno scorso ha perso 85 realtà imprenditoriali. Giù anche il settore agricoltura, silvicoltura e pesca, in calo di 83 unità e il commercio, con 80 imprese in meno.

Anche il comparto artigiano è sempre in difficoltà. Il numero di imprese attive in provincia è infatti sceso a quasi 11mila unità a fine anno, in calo di ben 140 unità rispetto a dodici mesi prima.

Tra le poche, buone notizie, la crescita del settore dei servizi che fanno registrare un saldo positivo di 33 nuove imprese.

Crescono anche le imprese guidate da stranieri (+3,3% nel 2019): adesso superano le quattromila unità operative in provincia, per un’incidenza sul tessuto imprenditoriale lucchese dell’11,2% .

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.