Garby, la collocazione delle isole fuori terra all’inizio sarà sperimentale

LUCCA - Si avvicina la data di entrata in funzione di Garby, il nuovo sistema di raccolta differenziata del centro storico, promosso dal Comune di Lucca e da Sistema Ambiente.

-

Si avvicina la data di entrata in funzione di Garby, il nuovo sistema di raccolta differenziata del centro storico, promosso dal Comune di Lucca e da Sistema Ambiente: a partire dal 9 marzo, infatti, dentro le mura urbane sarà eliminata la raccolta dei sacchetti filo-strada e diventeranno operative le isole ecologiche fuori terra, dislocate su 70 postazioni così da essere facilmente raggiungibili dai residenti, che andranno ad aggiungersi a quelle interrate già presenti.

L’ubicazione delle isole – consultabile sul sito di Sistema Ambiente – è stata definita e autorizzata insieme con la Soprintendenza, di comune accordo con gli uffici ambiente e traffico, ma non è immutabile: una volta installate, infatti, partirà un periodo di sperimentazione, grazie al quale Sistema Ambiente valuterà le eventuali modifiche da apportare, raccogliendo anche i suggerimenti e le segnalazioni dei cittadini e degli esercizi commerciali.

Per ritirare la tessera di Sistema Ambiente che serve per aprire i Garby e le isole ecologiche interrate, c’è tempo fino al 29 febbraio. Dopo quella data, Sistema Ambiente spedirà le tessere direttamente alle utenze, addebitando il costo dell’invio nella prima bolletta utile.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.