Gesam Le Mura attende la Iren Fixi Torino con il dubbio-Jakubcova

BASKET A1 DONNE - Gara delicatissima domenica (ore 18) per il Gesam Le Mura che attende la visita della Iren Fixi Torino. Ancora problemi per il giovane coach biancorosso Iurlaro che non sa se potrà disporre della pivot slovacca Ivana Jakubcova alle prese con i postumi dell'infortunio patito dieci giorni fa nel match casalingo con Battipaglia.

-

 

Jakubcova sì, Jakubcova no ? Questo è l’amletico dilemma che anima la vigilia del Gesam Le Mura atteso domenica ad un sollecito riscatto nella gara casalinga contro Torino valida per la 20esima giornata del massimo campionato di basket femminile. Senza alcun dubbio la squadra lucchese detiene il poco lusinghiero primato dell’oscar della sfortuna avendo perduto per tutta la stagione due giovani di luminose prospettive quali le azzurrine Silvia Pastrello e Alessandra Orsili e non sapendo ancora se potrà contare sulla pivot Ivana Jakubcova che si è infortunata nel vittorioso turno infrasettimanale contro il Battipaglia. In un’azione di gioco sotto il tabellone la numero 3 biancorossa ricadde sul parquet battendo la testa. La slovacca, che in questi giorni ha ripreso ad allenarsi, non ha giocato a Sesto San Giovanni e il suo impiego rimane in forte dubbio anche per la sfida di domenica (ore 18) al Palatagliate contro la Iren Fixi Torino. Lucca deve difendere e blindare il sesto posto e magari attaccare se possibile il quinto della Geas Sesto San Giovanni ma dovrà fare attenzione ad un Torino ringalluzzito dalla bella vittoria di domenica scorsa sulla Della Fiore Broni. Dando uno sguardo al calendario e alle partite (sette) che mancano da qui alla fine della regular season pensiamo che la qualificazione ai playoff sia possibile a patto che la sfortuna davvero ci metta un freno. Anche il pubblico biancorosso, che sa essere caloroso come pochi altri, dovrà dare una mano alle murine nelle tre gare del Palatagliate. Vincere quelle potrebbe anche bastare per staccare il biglietto della poule-scudetto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.