Le Mura batte a fatica Battipaglia 68-58; grande Chucky Jeffery ne fa 25

BASKET A1 DONNE - Gara casalinga per le biancorosse di coach Iurlaro che era impegnate contro la formazione campana. Lucca s'impone con qualche sofferenza e difende il quinto posto in classifica. Da segnalare i 25 punti di Chuck Jeffery. Brutta botta alla testa per Jacubkova rimasta a terra a lungo all'inizio del terzo/quarto.

-

 

Terza successo consecutivo interno per il Basket Le Mura Lucca che supera 68-58 una coriacea O.Me.P.S Givova Battipaglia. Di fronte ad una compagine giunta al PalaTagliate alla ricerca di punti per alimentare le speranze di evitare la retrocessione diretta, le biancorosse hanno faticato specialmente nel primo quarto, salvo prendere le contromisure alla formazione di coach Orlando capace, ad onor del vero, di restare in partita sino ai minuti conclusivi del quarto periodo. Ennesima serata negativa, invece, a livello di infortuni per la squadra di coach Francesco Iurlaro: Ivana Jakubcova ha subìto una brutta caduta che l’ha costretta a finire anzitempo la partita. Le condizioni del forte centro slovacco verranno valutate nelle prossime ore, ma sarà difficile vederla in campo nel prossimo turno di campionato a Sesto S.Giovanni.

Jakubcova, Zempare, Jeffery, Ravelli e Bonasia è il quintetto delle padroni di casa, Partenza a rilento delle biancorosse che di fatto chiudono il primo/quarto sotto di uno (16-17). Decisamente meglio tra il 10′ e 20esimo la formazione lucchese che riesce a mettere il naso davanti grazie anche da alcune bombe di Jakubcova e del capitano Ashley Ravelli. All’intervallo lungo il tabellone recita: 40 Lucca, 34 Battipaglia. Ma la partita è tutt’altro che facile per un Gesam che paga anche i pochi cambi e soprattutto l’infortunio di Jakubcova vittima di una rovinosa caduta. Tutto si complica per la Iurlaro-band che poco dopo il 30esimo si ritrova sotto sul 53 a 54. Per fortuna Chucky Jeffery è in una di quelle serate che si possono definire di vena. Ala fine ne metterà 25 a referto. Non si può dire la stessa cosa per la Zempare che vive invece una pericolosa involuzione. Lucca tuttavia riprende un discreto vantaggio e chiude sul 68 a 58 incamerando tre punti che le consentono di difendere il quinto posto. Ma domenica a Sesto San Giovanni sarà durissima.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.