Gesam Le Mura riparte dall’ormai classica sfida con Battipaglia

BASKET A1 DONNE - Chiusa la finestra Fiba dovuta allo svolgimento dei vari tornei preolimpici che hanno disegnato le ultime partecipanti alle Olimpiadi di Tokyo 2020, il Gesam Le Mura è pronto a tuffarsi nuovamente nella massima serie nazionale ospitando giovedì sera (ore 20,30) Givova Battipaglia.

-

 

La squadra salernitana è affamata di punti per evitare la retrocessione diretta. Ma nella sfida del Palatagliate le biancorosse sono determinate ad allungare la striscia positiva interna, due successi di fila, e continuare in una stagione ad alta quota nonostante i gravissimi infortuni (per loro stagione finita) della Pastrello e della Orsili. In terra lucchese si affronteranno due team che rispetto alla partita di andata, finita 77-64 per Le Mura, dovranno fare i conti con diversi cambiamenti. Se Lucca non potrà schierare, come ben noto le sue due giovani, Battipaglia ha inserito nel proprio motore la guardia italo-australiana Alexandra Ciabattoni, prelevata alla fine di novembre e capace di viaggiare a 17,8 punti e l’esperta Raffaella Potolicchio. Distante quattro punti dal penultimo posto che significherebbe giocarsi la permanenza in A1 tramite i play-out, la squadra di coach Sandro Orlando nell’ultimo turno è stata superata al PalaZauli dal Vigarano con il punteggio di 63-73. Lucca, che difende il quinto posto, è logicamente favorita ma dovrà disputare una partita solida, come ha ribadito lo stesso coach Iurlaro, sui due lati del campo per venire a capo delle battipagliesi e riscattare anche la brutta prestazione di Schio. Del resto Le Mura approccia al match infrasettimanale confortata da una tradizione largamente favorevole: i cinque precedenti giocati sul parquet del Palatagliate hanno visto infatti sempre vittoriose le biancorosse.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.