Ghiviborgo batte il Real Forte 2 a 1 in un derby avvincente

CALCIO D - Il Ghiviborgo supera il Real Forte in un derby davvero interessante. Ospiti in vantaggio nel primo tempo con Falchini. Nella ripresa la bella reazione dei padroni di casa che pervengono al pareggio con Nottoli e trovano il punto della vittoria con Papi. Allo scadere Guidi calcia fuori un rigore.

-

 

2 febbraio 2020: data palindroma ? E chissenefrega ! Il Ghiviborgo non vince da quasi quattro (dal lontano 6 ottobre) e non può preoccuparsi di troppi numeri e statistiche. Deve vincere e basta se vuole ancora sperare nella salvezza, magari passando dai playout. Di fronte però c’è il Real Forte del tecnico Christian Amoroso (un ex al pari del centravanti Ciccio Di Paola) che non ha certamente di questi problemi. Sulle tribune una cinquanta di coraggiosi, non di più. Anche questo è specchio fedele del momento della squadra della Mediavalle. Neppure il tempo di annotare gli assetti tattici che il Real Forte di nero vestito si porta in vantaggio. Corre il 12esimo e la rete porta la firma del bomber Falchini. Punizione dalla tre/quarti, sponda di testa di Guidi per Falchini che tutto solo uccella il portiere Pagnini. Per il Ghivi è tutto di nuovo terribilmente complicato e difficile. In precedenza gli sopiti avevano protestato per due interventi, di cui uno molto dubbio su Ciccio Di Paola. Col trascorrere dei minuti il Real Forte cala e il Ghiviborgo guadagna campo. Attacca con generosità l’undici biancorossoazzurro ma senza troppa incisività. Si va al riposo sullo 0 a 1. Pare più determinato in avvio di ripresa il Ghiviborgo che al 10′ avrebbe l’occasione ghiotta e giusta per pervenire al pareggio ma Felleca, smarcato dall’ottimo Bartolini, calcia alto. Il Ghivi torva il punto del meritato pareggio al 33esimo. : azione insistita del neoentrato Nottoli che scaglia il pallone nel sette, proprio all’incrocio dei pali. Ora il Real Forte pare sulle gambe e i padroni di casa si gettano in avanti. Detto… fatto. Trascorrono pochi minuti (38′) e il Ghivi si porta in vantaggio con Papi. Sugli sviluppi di una punizione si accende una mischia: rovescia Subbicini, la palla rimane lì e Papi insacca il punto del 2 a 1. Sembra fatta ma in pieno recupero (48′) il signor Cappai di Cagliari concede un rigore piuttosto generoso al Real Forte. Dal dischetto lo specialista Nicholas Guidi calcia fuori. Vince 2-1 il Ghiviborgo che dunque riassapora il successo dopo quasi quattro mesi e torna anche a sperare nella salvezza. Tre punti che ridanno fiato e morale a tutto l’ambiente. Un Real Forte bello solo a metà incassa invece la seconda sconfitta consecutiva e rischia di perdere contatto dalla zona playoff.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.