Gli studenti diventano imprenditori per promuovere il restauro dell’organo di Puccini

LUCCA - Gli studenti delle scuole medie "Massei" di Mutigliano, nel Comune di Lucca, si organizzerano secondo le regole di un'impresa cooperativa con un obiettivo non da poco: promuovere iniziative allo scopo di recuperare l'organo della chiesa dei Santi Ippolito e Cassiano, che venne suonato anche da un giovanissimo Giacomo Puccini.

-

L’iniziativa è stata presentata proprio nella pieve di Mutigliano e rientra nel progetto di Impresa cooperativa simulata, promosso da Confcooperative Toscana e dalla Federazione toscana delle banche di credito cooperativo.

Normalmente le scuole che aderiscono a questo progetto scelgono obiettivi che rientrano all’interno dell’ambito strettamente scolastico, come l’acquisto di materiale didattico. In questo caso invece l’impresa di apre decisamente all’esterno.

L’organo di Mutigliano tra l’altro è rimasto l’unico in tutto il territorio lucchese tra quelli utilizzati da Puccini a non essere funzionante. Adesso, grazie all’impegno della scuola guidata dalla dirigente scolastica Emilia Ciampanella, c’è davvero la possibilità che torni a nuova vita.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.