Il caldo anomalo fa fiorire le mimose; ma non possiamo parlare di record

LUCCA - Il meteo prevede che le temperature si abbasseranno nelle prossime ore ma intanto in questi ultimi giorni abbiamo vissuto un inizio di febbraio davvero anomalo.

-

Ormai siamo nel cuore dell’inverno ma i termometri, dentro e fuori le automobili, segnano quasi venti gradi nelle ore più calde. Senza contare lo spettacolo delle mimose fiorite già a fine gennaio e le cime delle montagne senza neve in Alta Garfagnana. O il footing in maniche corte in passeggiata a Viareggio.

Per avere lumi statistici sul caldo anomalo di questo periodo ci siamo rivolti al giornalista Paolo Mandoli, che da anni raccoglie dati sull’andamento del tempo meteorologico a Lucca. E scopriamo che fa a caldo come a primavera ma non possiamo parlare di record, perchè medie ancora più alte si registrarono negli anni ’80.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.