Mobilitazione dei Lions per l’Unione Italiana Ciechi

LUCCA - Una serie di azioni mirate all’inserimento nel mondo del lavoro delle persone con disabilità visiva. E’ l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato da Lions Club Antiche Valli Lucchesi e Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, sezione territoriale di Lucca.

-

Il protocollo d’intesa è stato siglato durante una conferenza stampa che si è tenuta nella sede dell’Unione Italiana Ciechi alla presenza di Ornella Da Tofori, presidente Lions Antiche Valli Lucchesi e Massimo Diodati, presidente Unione Italia Ciechi di Lucca. Un documento, quello firmato, che sancisce l’unione di intenti tra i due soggetti firmatari a favore delle persone ipovedenti. Nell’occasione è stato consegnato da parte di Lions Club Antiche Valli Lucchesi un assegno da 600 euro che serviranno per finanziare corsi di formazione per non vedenti finalizzati all’avviamento al lavoro.
“Il Lions Club Antiche Valli Lucchesi – commenta la presidente Ornella da Tofori – ha sempre avuto tra i suoi obiettivi quello di sostenere le cause umanitarie per non vedenti ed ipovedenti mettendo in campo numerose iniziative, tanto da essere considerati in certo qual modo “paladini della vista”. Con questo protocollo, continuiamo nel nostro impegno e diamo un nuovo impulso ad azioni che serviranno all’inserimento del mondo nel lavoro.”
“Il contributo sarà investito – spiega Massimo Diodati, presidente Unione Italiana Ciechi di Lucca – in corsi di formazione altamente specializzati, corsi che sono davvero molto costosi. Questo aiuto da parte del Lions Club Antiche Valli Lucchesi per noi è fondamentale, anche a fronte del fatto che, purtroppo, alcuni contributi pubblici sui quali un tempo potevamo contare, sono venuti meno.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.