Furto alla Pugilistica: via tute e guantoni con il marchio dell’associazione

LUCCA - Per ben due volte nel giro di due giorni, ignoti si sono introdotti nel magazzino della Pugilistica lucchese, in questo container adiacente all'istituto Pertini, nella cui palestra si svolgono gli allenamenti degli atleti di Giulio Monselesan

-

Una volta dentro hanno portato via le nuove divise griffate della pugilistica e numerose paia di guantoni, anch’essi riportanti ben evidente il nome della squadra. Un furto inutile, quasi più simile ad un dispetto che ad altro.

Per introdursi nel magazzino il malvivente ( o i malviventi) ha forzato un cancello del dismesso casello ferroviario, una zona franca di notte, come ci hanno riferito i responsabili della pugilistica e una volta dentro ha scavalcato un muretto per poi arrivare al cortile interno dell’istituto. Qua ha aperto una finestra scorrevole, il cui fermo interno era stato sollevato , forse nei giorni precedenti e ha forzato la porta del magazzino, andando a colpo sicuro verso l’armadio in cui erano custodite le nuove mute. Un furto inutile, come dicevamo, dato che difficilmente queste potranno essere messe sul mercato. Adesso i responsabili della pugilistica chiedono l’aiuto di tutti per riuscire a reperire almeno parte della refurtiva, dato che molti degli introiti dell’associazione vengono proprio dalla vendita del merchandising griffato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.