Successo per l’iniziativa dell’Associazione Il Serchio e Le Muse

VALLE DEL SERCHIO - La grande musica, la madre di tutte le musiche, entra nelle scuole di Castelnuovo, di Barga e di Gallicano grazie in particolare alla disponibilità dell'associazione culturale Il Serchio e le Muse che da molti anni realizza un lavoro di promozione e di cultura di altissimo livello nella nostra provincia.

-

 

Se in estate è il festival omonimo arricchisce la proposta musicale della vallata, in inverno il principale impegno è quello di promuovere l’opera e la musica classica straordinaria nelle scuole, come ci dice il direttore artistico del Serchio delle Muse Luigi Roni. Tale attività è resa possibile anche grazie alla sensibilità dei locali istituto comprensivi e, nel caso di Barga, dell’ISI Barga e della Fondazione Pascoli. In generale è previsto l’approfondimento di un lavoro che inizia già all’interno delle scuole con gli insegnanti che hanno preparato gli studenti a questi incontri. Ma fondamentale è anche il ruolo attivo che svolgono poi gli artisti nell’introdurre i giovani all’essenza di quello che stanno loro presentando. Un lavoro che in questo casi è stato portato avanti  dalla soprano Linda Campanella, dal basso Matteo Peirone, dal tenore Alessandro Fantoni, e per finire dall’ensemble “Le Muse” diretta dal Maestro Luigi Albertini. L’iniziativa dopo gli apprezzamenti già riscossi a Barga e a Castelnuovo, è stata accolta con soddisfazione anche dalla dirigente dell’Istituto comprensivo di Gallicano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.