Torna Yare, in arrivo da tutto il mondo i comandanti dei superyacht

VIAREGGIO - Saranno tre giorni di business con i grandi della nautica. Torna, dal 18 al 20 marzo, Yare, uno degli appuntamenti internazionali più attesi nel mondo dello yachting industry e del refit, la riparazione dell'imbarcazioni.

-

Saranno tre giorni di business con i grandi della nautica. Torna, dal 18 al 20 marzo, Yare, uno degli appuntamenti internazionali più attesi nel mondo dello yachting industry e del refit, la riparazione dell’imbarcazioni. Una edizione speciale che festeggerà i 10 anni della manifestazione organizzata e promossa da NAVIGO, società per l’innovazione e lo sviluppo della nautica. Oltre cento i comandanti che arriveranno in città da tutto il mondo.

Il settore, che nell’ultimo anno ha confermato di essere in netta ripresa si pone in un mercato globale e all’attenzione di addetti ai lavori e armatori anche di nuova generazione sempre più inclini a portare a bordo degli yacht innovazione tecnologica, propulsioni e sistemi ibridi, materiali ecosostenibili.

Sicurezza informatica applicata allo yachting, agenda green sulle tecnologie per un più basso impatto ambientale delle imbarcazioni, innovazioni nel campo dei rivestimenti e verniciatura degli yacht, amministrazione legale e fiscale dell’UE 2020 e le novità nella pianificazione dei progetti di refitting per i cantieri navali. Saranno questi i temi dei cinque focus condotti da altrettanti esperti dei singoli settori e da alcuni comandanti di yacht per gli approfondimenti de The Superyacht Captains Forum, meeting annuale proposto all’interno di YARE

L’appuntamento internazionale tra comandanti e la yachting industry si prepara a festeggiare la decima edizione con approfondimenti sullo stato attuale del mercato mondiale dei Superyacht, grazie ai dati di intelligence messi a disposizione da The Superyacht Media Group – media partner internazionale della rassegna e organizzatore del forum – che forniranno proiezioni e previsioni sul futuro con particolare riguardo agli impatti geo-politici, ambientali e finanziari sul settore.

E poi ampio spazio agli incontri, articolati in due mezze giornate, che mettono in contatto diretto i capitani con le aziende di costruzione e manutezione della imbarcazioni di lusso. Selezionatissima laplatea di comandanti, tutti rigorosamente imbarcati e dunque pronti a visionare le offerte di refitting della cantieristica viareggina e toscana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.