Una boccata d’ossigeno per il Ghiviborgo; battuto 2-0 il forte Chieri

CALCIO SERIE D - Battendo il Chieri 2 a 0 il Ghiviborgo fa un importante balzo in avanti in classifica e si rilancia nella corsa per la salvezza.

-

Al cospetto di un Chieri a dir poco solido, il Ghiviborgo trova tre punti pesantissimi nella lotta per non retrocedere. I padroni di casa sembrano piu’ concreti soprattuto sui calci piazzati e gia’ al quarto d’ora vanno vicinissimi al vantaggio sugli sviluppi di un corner. Il Chieri allora serra le fila e chiude tutti gli spazi agendo di rimessa e spaventando piu’ volte gli avversari che rischiano di andare sotto in chiusura di primo tempo. La ripresa inizia sul solito canovaccio ma dopo aver sfiorato il gol con un traversone che taglia tutta l’area la squadra della Valle passa in vantaggio. Il gol arriva dopo una mischia di fronte alla porta difesa da Giappone. Papi prova a incunearsi di forza ma alla fine è Berra ad avventarsi sulla sfera e a fulminare il portiere del Chieri da sottomisura. Una liberazione per Nottoli e compagni e per il pubblico sulle tribune dello stadio delle Terme ma soprattutto un gol che stordisce il Chieri. La squadra di Morgia infatti subisce anche il raddoppio che chiude definitivamente il match. Una sorta di regalo della difesa ospite che perde la sfera su una dimessa dal fondo. Nottoli ringrazia e scarica un sinistro potente che non lascia scampo a Giappone.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.