A passeggio sulle mura; la “normale” domenica a Lucca, pensando al coronavirus

LUCCA - Tanta gente sulle Mura per godersi il sole della tarda mattinata. Una normale domenica di quasi primavera a Lucca. Ma una calma quasi eccessiva e alcuni cartelli agli ingressi degli esercizi commerciali ci dicono che non è vero

-

L’emergenza coronavirus c’è anche da noi, anche se non siamo in nord Italia. Chiusi cinema e teatri, musei, pub, sale giochi, sale bingo e simili, oltre alle manifestazioni sportive. Le persone che girano per la città, almeno quelle che intervistiamo, non sembrano manifestare paura. Si passa da chi è moderatamente preoccupato a chi quasi ci scherza su, per sdrammatizzare. Sentiamo che cosa ci hanno detto, a partire da questa comitiva di turisti della zona di Firenze

Anche gli esercizi commerciali, che devono far rispettare la distanza di un metro tra i clienti, cercano di adeguarsi alla nuova situazione. Come questa pizzeria.

Un’annotazione sui musei. In realtà quelli della Cattedrale e di Casa Puccini erano aperti, nonostante il decreto. Chi hanno detto, almeno quello di Casa Puccini, che chiudono da lunedì. Di affollamenti all’ingresso, comunque, non ne abbiamo visti.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.