Anziana truffa conoscente e gli spilla 120mila euro

LUCCA - La polizia ha denunciato una 73enne di Lucca che in due anni avrebbe estorto ad un conoscente la somma di 120 mila euro. Ora l'anziana è indagata per i reati di estorsione e truffa.

-

L’indagine parte quando un lucchese di 61 anni denunciò di aver prestato in varie soluzioni e modalità, una consistente somma di denaro ad una conoscente per aiutarla a far fronte a gravi emergenze familiari. La donna, infatti, gli aveva raccontato di trovarsi in grave difficoltà economica perché costretta ad acquistare farmaci molto costosi per curare il marito. La donna riuscì a persuadere l’uomo che a breve sarebbe stata in grado di restituire il denaro ricevuto in prestito in quanto beneficiaria di una eredità milionaria. I soldi però non furono mai restituiti e anzi, quando il denunciante cominciò a rifiutare altri prestiti, la donna prese a ricattarlo dicendogli che non avrebbe mai reso le somme fino a quel momento ricevute se non avesse ottenuto altro denaro in prestito. La squadra mobile ha accertato l’esistenza di numerosi conti e cassette di sicurezza e l’esame dei movimenti bancari ha confermato quanto accaduto. La donna, per la notifica dell’avviso di conclusione delle indagini, si è presentata in questura insieme al marito, che, sottolinea la polizia, pare abbia sempre goduto di ottima salute

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.