Castelnuovo è sull’orlo dell’abisso; Tau Altopascio vola verso i playoff

CALCIO ECCELLENZA - La 25esima giornata ribadisce la profonda crisi del Castelnuovo travolto (5-0) ad Altopascio. Splendido Tau che sale al terzo posto e si conferma l'autentica rivelazione stagionale. Camaiore stoppato dall'infortunio dell'arbitro nella gara di Montignoso con la Virtus Viareggio.

-

 

Se il campionato fosse finito domenica sera il Castelnuovo sarebbe retrocesso in Promozione che purtroppo non è un gioco di parole ma un’amara, anzi amarissima constatazione. La pesante sconfitta (0-5) patita sul campo di un brillante e frizzante Tau Altopascio altro non fa che ribadire una stagione a dir poco complicata per la blasonata squadra garfagnina, per tanti anni in C2 all’inizio del nuovo millennio. Ma quelli erano altri tempi. Oggi la classifica del campionato di Eccellenza ci dice che al penultimo posto con 18 punti e con undici lunghezze di svantaggio dal Montecatini, la squadra di Biggeri non potrebbe neppure appellarsi agli spareggi-salvezza. La forbice è infatti di 10 punti. L’obiettivo dei garfagnini negli ultimi 450′ del torneo deve essere quello di recuperare almeno un paio di punti alla quint’ultima e poi giocarsi tutto ai playout. Altre soluzioni non se ne vedono e non ci sono. Dagli affanni e dalle angosce (calcistiche) di una nobile decaduta al magnifico campionato del Tau di mister Cristiani. La squadra amaranto è forse la più forma di tutte e nel girone di ritorno ha avuto rendimento eccellente. Lo conferma il limpido successo di domenica scorsa e quel terzo posto in classifica che fa venire l’acquolina in bocca e che chissà magari alimenta anche qualche impianto. O forse no. Annotazione finale per il Camaiore. I bluamaranto sono altra squadra da playoff anche se domenica sono stati fermati dall’infortunio corso alla mezz’ora del primo all’arbitro Leonetti di Firenze alla mezz’ora (il punteggio era ancora sullo 0 a 0) della gara di Montignoso contro il fanalino di coda Virtus Viareggio. E domenica prossima (ore 14,30) si profila un’altra giornata cruciale a cominciare proprio dal Nardini dove il Castelnuovo ospiterà il Valdinievole Montecatini con l’obiettivo di ridurre la forbice di cui sopra. Da segnalare anche Camaiore-Massese e la trasferta alla Covetta di Avenza di un Tau che vuol continuare a sognare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.