Coronavirus: a Lucca 471mila euro per emergenza alimentare, a Viareggio 333mila

FIRENZE - Ammontano a 21,4 milioni le risorse straordinarie stanziate dal Governo in Toscana per affrontare l'emergenza alimentare, dovuta al Coronavirus: i dati dei principali comuni (segue)

-

La Protezione civile, rende noto Anci Toscana, ha pubblicato l’elenco delle risorse Comune per Comune: in Italia i fondi ammontano a 400 milioni. Per quanto riguarda la Toscana a Firenze spettano due milioni, a Prato poco più di un milione. A Livorno andranno 833mila euro, ad Arezzo 525mila e a Pistoia 502mila. Seguono Pisa (471mila), Lucca (471mila euro), Grosseto (464mila), Carrara (350mila) e Siena (286mila). Tra le altre aree toscane si segnalano anche i 440mila euro a Massa, i 333mila euro a Viareggio. A Campi Bisenzio andranno 297 mila euro, a Scandicci 268mila euro: cifra inferiore per Empoli, con 259mila euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.