Coronavirus, a Lucca Ztl aperta e parcheggi gratis

LUCCA - Da questa mattina i varchi della zona a traffico limitato sono aperti e parcheggi a pagamento gratuiti per favorire chi deve portare assistenza a persone in difficoltà

- 4

Fino al 3 aprile i varchi elettronici del centro storico di Lucca saranno spenti e sarà accessibile a tutti la Zona a traffico limitato, inoltre i parcheggi a pagamento saranno gratuiti. Lo prevede un’ordinanza del Comune di Lucca a fronte dell’emergenza Coronavirus che è stata decisa giovedì nel corso di un una riunione, in videoconferenza, del Centro operativo comunale di protezione civile, coordinato dall’assessore alla sicurezza Francesco Raspini. Tutto cio’, a prescindere da quello che si legge ancora sui varchi. Dalla mezzanotte infatti le registrazioni dei passaggi non comporteranno multe per i non autorizzati. Annunciato anche il rinvio dei termini per il rinnovo dei permessi di accesso nel centro storico: sarà così possibile chiudere anche gli uffici di Metro ed evitare che gli utenti debbano recarvisi per le domande di rinnovo. Resta inteso che per circolare serve il modulo di autocertificazione della necessita’ di spostamento con adeguate motivazioni. L’attività del centro operativo della Protezione civile da oggi si concentrerà nel contattare le persone in quarantena del territorio comunale per offrire, non solo un servizio di aiuto pratico, ma anche un sostegno psicologico fornito da personale specializzato.

Commenti

4


  1. e dove troveranno parcheggio i non residenti che entrano per assistere i malati visto che già adesso con i varchi accesi i residenti hanno enormi difficoltà?


  2. qualcuno sa dirmi se è stato prorogato oltre la data del 3 Aprile ?


  3. Stalli blu sosta gratuita
    qualcuno sa dirmi se questo provvedimento è stato prorogato
    oltre la data di domani 13 Aprile ?


  4. e dove troveranno parcheggio i non residenti che entrano per assistere i malati visto che già adesso con i varchi accesi i residenti hanno enormi difficoltà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.