Coronavirus: in Versilia sei vittime in meno di due giorni

VERSILIA - E' un bilancio pesantissimo per la Versilia quello delle ultime 48 ore. Il coronavirus in poco tempo si è portato via altre sei persone, alzando il totale dei decessi a 14 persone.

-

 

L’ultima vittima in ordine di tempo è Marzia Lazzarini, 58 anni, di Viareggio, molto conosciuta in città. Si è spenta nella all’ospedale Versilia nella mattinata di venerdì. Appena 24 ore prima altri due viareggini, già positivi al Covid-19: un uomo di 72 anni, Roberto Nannicini e una donna di 89, Maria Pinto.

A Pietrasanta il sindaco Alberto Giovannetti dalla pagina Fb del Comune ha riferito dei primi due morti nel territorio pietrasantino. Si tratta di una donna di 77 anni di Valdicastello Carducci, Rosa Anna Tabarrani e di un uomo di 66 anni, Pierangelo Gianvanni, di Strettoia, dove la notizia ha generato grande commozione. Alla triste lista si aggiunge una donna di 80 anni di Seravezza, Margherita Catalano, di Basati.

In tutto dunque 14 morti in Versilia, ma è un bilancio destinato a variare continuamente. Difficile nel susseguirsi di aggiornamenti scattare una foto esatta della situazione: ma il totale dei contagi supera senz’altro i 230 casi. L’ultimo bollettino della Regione Toscana del pomeriggio di venerdì parla di 224 nuovi positivi, per un totale di 3450 casi dall’inizio dell’emergenza. Per quanto riguarda i ricoveri in Toscana, ad oggi sono in totale 1327, di cui 274 in terapia intensiva.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.