Coronavirus, l’allarme dal San Luca: “Se non rispettate le regole il contagio non si ferma”

LUCCA - L’unica cosa che ci può salvare dal contagio da Coronavirus è che la cittadinanza rispetti le regole. Non ci sono altre vie di uscita. La situazione è drammatica e il picco deve ancora arrivare

- 9

L’unica cosa che ci può salvare dal contagio da Coronavirus è che la cittadinanza rispetti le regole. Non ci sono altre vie di uscita. La situazione è drammatica e il picco deve ancora arrivare. Lo raggiuneremo tra circa una o due settimane. E’ questa la previsione del primario di malattie infettive dell’ospedale San Luca di Lucca Sauro Luchi che lancia un appello a chi, ancora, trasgredisce. I tempi – sostiene. – si stanno allungando e ci aspettano dei mesi durissimi. il motivo e che non stiamo rispettando le regole con rigore. E se cresce il numero dei contagi l’ospedale potrebbe non essere in grado di accogliere tutti i pazienti. Negli ultimi giorni CI sono dieci pazienti nuovi ricoverati quotidianamente al San Luca, di cui circa il 40 per cento ha bisogno di un supporto respiratorio quindi i tempi di degenza sono lunghi.

In quello che sempre essere diventato un tunnel sembra di intravedere uno spiraglio: oggi ci sono state le prime tre dimissioni di pazienti che erano stati contagiati da covid 19.

Commenti

9


  1. Perché non fermate tutta la città?? Troppa gente al giro, l’industria che continua e se si fermasse almeno 15 gg sarebbe molto meglio x tutti anche x i controlli


  2. X che la gente non ha capito un cavolo che se non sta in casa si muore imbecili
    STATE IN CASA

  3. Maria Cristina Bianchi


    Bisognerebbe chiudere anche l’ospedale lasciare aperto solo il pronto soccorso e le malattie infettive gli altri tutti a casa dico male?


  4. Dovevano bloccare la città già 2 settimane fa. Molte persone se ne fregano, ora è venuta a tutti la mania di correre. Statevene a CASA! Per coloro che non vanno al super MULTE!!!


  5. viviamo un incubo, poi trovarsi a non poter uscire fuori, io come tanti vivo da solo, non ho neppure il gatto è morto anche lui, ma quello che mi fa arrabbiare da questi tutti esperti e scienziati,,, che non c’è ne uno che invita almeno i medici di famiglia a vedere se non fosse utile un incremento di vitamina C e anche D per non parlare di un apporto di ZINCO… sono un elettricista non un medico , ma andate in rete e vedete cosa c’è sulla letteratura medica su queste due vitamine e su cosa causa la carenza,,, poi un aggiunta di magnesio non fa male… ,,,


  6. Magari ci vogliono le maniere più forti…allora io provo a dire cosi:O Ti chiudi in casa per 15 giorni o Ti chiudono in bara per sempre…! La scelta e’ Tua. Speriamo che a qualcuno e’ arrivato.


  7. Fare la spesa e comprare farmaci necessari per 15 giorni e poi chiudere tutto. Per 15 giorni ce la possiamo fare! Senza uscire di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.