Coronavirus: quattro decessi in un giorno in Versilia

VERSILIA - Bilancio pesantissimo in Versilia per la giornata di giovedì 26: quattro sono stati i decessi per coronavirus, non riportati nei bollettini della Regione e della Asl del tardo pomeriggio di ieri ma confermati dai comuni di Viareggio e Pietrasanta.

- 4

Il sindaco Alberto Giovannetti ha infatti riferito dei primi due morti nel territorio pietrasantino già positivi al Covid-19. Si tratta di una donna di 77 anni di Valdicastello Carducci e di un uomo di 66 anni di Strettoia, dove la notizia ha generato grande commozione.

A Viareggio altre due vittime positive al coronavirus: un uomo di 72 anni, Roberto Nannicini e una donna di 89, Maria Pinto. Il totale dei deceduti per coronavirus in Versilia sale così a 12.

Stando al report giornalieri di giovedì pomeriggio della Asl Toscana Nord Ovest, nelle ultime 24 ore i nuovi contagio sulla costa sono stati 23 per un totale di 232 contagi complessivi. Altri 16 nella Piana di Lucca e 14 nella Valle del Serchio (in un giorno 53 nuovi casi in provincia di Lucca).

Commenti

4


  1. di ogni contagiato appurato, quanti altri c’è ne sono che devono ancora manifestarsi? è un circolo vizioso ormai; bisognerebbe fare come in Cina, e a chi non si attiene alle regole: gli si spara alle gambe


  2. Il modello cinese a Lucca è totalmente ridicolo. La città cinese contagiata ha SOLAMENTE 11 milioni di abitanti. Per non parlare della situazione igienica. In Lombardia purtroppo può essere valida per la densità di popolazione. Ma da noi….


    • Sign Pier Luigi le ho già risposto in un altro articolo invitandola a farsi un giro in terapia intensiva (ipotetico ovviamente) ma non capisce…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.