Il sindaco Riccardo Tarabella in quarantena ma sta bene

SERAVEZZA - Il sindaco di Seravezza Riccardo Tarabella ha avuto notizia stamani della positività di una persona con la quale ha avuto rapporti di lavoro. Ha pertanto deciso di mettersi in autoisolamento volontario e ha dato disposizione di annullare la seduta del Consiglio comunale prevista per il pomeriggio di oggi.

-

«Sto bene e non ho alcun sintomo, ma ho ritenuto ugualmente doveroso e necessario prendere questa decisione in via precauzionale informandone il Dipartimento di prevenzione dell’ASL Toscana Nord Ovest», dichiara il primo cittadino. «Continuo naturalmente a lavorare e a seguire tutte le incombenze legate al mio servizio istituzionale e a provvedere alle necessità della comunità seravezzina. Già da qualche giorno abbiamo attivato e utilizzato come Amministrazione comunale e come Protezione civile un sistema di videoconferenza che permette agli amministratori e ai funzionari di tenersi in contatto anche visivo e portare avanti al meglio l’attività del Comune. La normativa nazionale consentirà presto ai Comuni italiani di tenere le sedute di Giunta e i Consigli comunali in videoconferenza.»

La precauzione del sindaco Tarabella è scattata dopo aver appreso che il suo segretario personale in Municipio è risultato positivo al virus. «È ricoverato all’ospedale Versilia e sta abbastanza bene: cerco di tenermi in contatto con lui e gli auguro di poter tornare presto al lavoro», aggiunge il sindaco. «Gli altri componenti del gruppo consiliare stanno verificando a loro volta i contatti avuti nei giorni scorsi e, alla luce delle singole situazioni, decideranno autonomamente quali iniziative intraprendere. Al momento stanno bene e non hanno sintomi».

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.