Impennata di chiamate al 118 per la paura del Covid-19

PROVINCIA DI LUCCA - Crescono a dismisura le chiamate alla centrale operativa del 118 per la paura del coronavirus. Nell’ultima settimana sono triplicate passando da 40 a 150 al giorno, tutte per sintomi legati a patologie respiratorie.

-

Crescono a dismisura le chiamate alla centrale operativa del 118 per la paura del coronavirus. Nell’ultima settimana sono triplicate passando da 40 a 150 al giorno, tutte per sintomi legati a patologie respiratorie. Un carico norme per gli operatori della centrale che in queste settimane lavorano incessantemente senza conoscere orari. Il vero problema è che tantissime di queste telefonate vengono effettuate anche in assenza di una reale condizione di emergenza. Solo per una trentina di casi infatti si è reso necessario in questi giorni l’intervento dei mezzi di soccorso. Di qui l’appello del direttore della centrale operativa Andrea Nicolini a rivolgersi al 118 solo solo se effettivamente ci sono i sintomi del virus,per evitare il sovraccarico delle linee.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.