In troppi a prendere l’acqua, chiusi fontanello e fontana alla Stazione di Lucca

LUCCA - L'emergenza Coronavirus provoca la chiusura del fontanello e della fontana alla stazione di Lucca. Non per un problema della salubrità dell'acqua bensì per evitare rischi di affollamento.

- 3

In effetti nei giorni scorsi c’era stata una notevole affluenza di persone agli erogatori e alla fontana. E’ da lì che è scattato il campanello d’allarme alla Geal, che dopo alcune segnalazioni ha preso provvedimenti.

Il fontanello, ha spiegato il presidente della società dell’acqua, Giulio Sensi, è stato chiuso perché l’acqua gassata non può essere considerato un bene di prima necessità. “Ed abbiamo deciso di chiudere anche la vicina fontana – ha aggiunto Sensi – per evitare che la gente, una volto trovato chiuso il fontanello, si riversasse verso la fonte d’acqua più vicina”.

Rimangono invece aperte tutte le altre fontane di Lucca e del territorio. La Geal invita tutti a rispettare le disposizioni di sicurezza nelle eventuali attese per il rifornimento dell’acqua, evitando assembramenti di persone vicino alle fontane.

Commenti

3


  1. Chiudere tutto….in primis il parco fluviale, colmo di gente che non vuole stare a casa e ci mette tutti a rischio; non capiscono che facendo cosi non finisce più!
    RESTATE A CASA!


  2. Io abito in una zona dove,nonostante l’anno 2020,non ho ne fognature ne acquedotto…. Direi che posso andare alla fontana per l’acqua o è meglio che vada a fare la fila al supermercato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.