La solidarietà non si ferma: 500 mascherine donate ai Poveri Vecchi

VIAREGGIO – Le case di riposo per anziani sono le strutture più fragili e a rischio nella pandemia da coronavirus. Per questo il gesto di solidarietà compiuto da un gruppo di viareggini per lo storico istituto Sacro Cuore di Gesù è ancora più prezioso.

- 1

Circa 500 mascherine sterilizzabili e quindi riutilizzabili sono state pazientemente cucite e donate ai Poveri Vecchi nel giro di appena tre giorni. Un lavoro di squadra, tra maestranza e volontariato. Maurizio Rossi è il sarto che ha messo a disposizione il suo laboratorio di tappezzeria al Varignano. Nadia Vecchi la sarta. Il materiale, Tnt certificato è stato donato dalla tappezzeria Armonie d’Interni all’Ex Campo d’Aviazione e da altri donatori che preferiscono l’anonimato.

La consegna delle mascherine è un sospiro di sollievo in questa infinita emergenza per il Sacro Cuore che ospita un gran numero di anziani e numerosi addetti e sanitari, che da oggi possono lavorare con maggiore serenità e pensare anche a riaprire alle visite dei familiari, seppur parzialmente e con mille precauzioni. Un percorso di solidarietà che deve andare avanti, come spiegano i promotori Sara Santucci e Roberto Pezzini.

 

Commenti

1


  1. Un plauso a tutti questi volontari che si stanno prodigando in questo difficile momento mettendo in campo tutte le loro forze!!!Ancora GRAZIE GRAZIE GRAZIE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.