Lenzuoli e striscioni a difesa della sanità pubblica

VERSILIA - Lenzuola e striscioni in tutta la Versilia per protestare contro i tagli inflitti alla sanità negli ultimi anni. E' una sorta di mobilitazione "in quarantena" quella lanciata dai comitati di cittadini a difesta della sanità che in contemporanea alle 11 di stamani hanno esposto le scritte sulla finestre e sui cancelli.

-

“Sanità pubblica, più ospedale, più posti letto e più personale”. Questo lo slogan dei comitati da anni in prima linea per combattere il depotenziamento dell’ospedale Versilia. I comitati tornano a denunciare i tagli al personale e ai reparti effettuati negli anni passati, specie nella struttura ospedaliera di Lido di Camaiore. Tra i temi anche la carenza di protezioni individuali per il personale medico, infermieristico e sanitario.

“Se usciremo da questa bufera” – scrivono – “sarà per quanto di sanità pubblica è ancora rimasto in piedi e per la professionalità di chi ci lavora. La realtà impone per forza nuovi investimento economici e di qualità per la sanità pubblica.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.