Mascherine e donazioni dal mondo dello sport per l’ospedale Versilia

Si muove anche il mondo dello sport pietrasantino. Dopo la Consulta del Volontariato, la prima a scendere in campo per garantire assistenza domiciliare ad anziani e persone fragili consegnando spese, farmaci ed altri generi di prima necessità, è il turno della Consulta dello Sport presieduta da Alberto Frugoli

- 2

Si muove anche il mondo dello sport pietrasantino. Dopo la Consulta del Volontariato, la prima a scendere in campo per garantire assistenza domiciliare ad anziani e persone fragili consegnando spese, farmaci ed altri generi di prima necessità, è il turno della Consulta dello Sport presieduta da Alberto Frugoli che ha dato il via ad una raccolta di dispositivi di protezione personale, donazioni economiche per aiutare l’Ospedale Versilia. La Consulta dello Sport vuole infatti contribuire a raggiungere l’obiettivo di 40 mila euro del Cral che saranno destinate all’acquisto dei dispositivi di protezione individuale ed altre necessità. L’appello ha già raggiunto le prime associazioni sportive con il Golf Alisei, della vice presidente della Consulta, Manola Neri, che devolverà 1.000 euro all’Ospedale Versilia così come la prima squadra dello Sporting Pietrasanta 1909 che ha raccolto 500 euro e l’Asd 116 di Frugoli mentre lo Junior Sport Pietrasanta ha regalato 50 mascherine alla Consulta del Volontariato.

 

“Lo sport pietrasantino farà la sua parte. – spiegano il presidente Frugoli e la vice presidente Neri – Siamo sicuri che il nostro invito sarà raccolto da tante associazioni della nostra città. Questo è il momento della condivisione. La battaglia che stiamo combattendo si vince solo tutti insieme. Le associazioni possono fare una donazione economica al Cral Banca Intesa oppure possono impegnarsi per acquistare mascherine ed altri dispositivi per i volontari che in queste settimane sono impegnati in prima linea. Ogni gesto, donazione, è importante”.

Commenti

2

  1. Elena Ghilardi


    Buonasera,
    scrivo dal comune di Lucca e chiedo se Noi tv può parlare nei servizi televisivi della situazione mascherine per i cittadini del Comune di Lucca. Le mascherine, sia quelle FFP2 (adatte al problema) che quelle normali dette chirurgiche, non si trovano. I cittadini che per uscite indespensabili quali spesa e farmacia o ANALISI/ESAMI/VISITE MEDICHE NECESSARIE che sono a rischio perchè immunodepressi, certificati 048 o altro, non sanno a chi rivolgersi.
    Le farmacie non ce l’hanno, eppure molte persone le indossano.
    I siti le fanno ordinare, ma poi non le inviano.
    Dove si possono trovare? Quanto si dovrà attendere? Avete notizie?
    TG NOI può dare notizia in merito, magari aggiornare giornalmente sulla situazione?
    Si tratta di dispositivi fondamentali che tutelerebbero moltissimo la popolazione nelle uscite NECESSARIE.
    Grazie


    • mi associo, e rilancio il mio appello di qualche giorno fa.
      sarebbe un utile servizio alla comunità, pubblicare e tenere aggiornato un elenco di farmacie o altri punti vendita dove sono disponibili le mascherine, oltre al normale prezzo di mercato. per evitare che chi ne ha bisogno vada in giro per la città, rischiando la denuncia, o sia vittima dello sciacallaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.