Musica in lutto per la scomparsa del maestro Luigi Roni: era ricoverato per coronavirus

LUCCA - Un lutto che colpisce tutta la provincia di Lucca e il mondo della cultura. Si è spento giovedì sera Luigi Roni, 78 anni, musicista di fama mondiale. Era ricoverato da giorni all'ospedale San Luca per coronavirus.

-

Una lunghissima carriera quella di Roni, dedicata alla musica lirica e non solo, in Italia e nel mondo, vissuta sui più importanti palcoscenici.

Originario di Fabbriche di Vergemoli, residente a Calomini con la famiglia, in Lucchesia il suo nome è legato a quello del festival estivo Il Serchio delle muse di cui è stato ideatore, un festival itinerante nelle principali piazze della Valle del Serchio, nato nel 2002. Parole di profondo cordoglio arrivano da tutto il mondo istituzionale, dai Comuni della Valle e dall’organizzazione del Serchio delle muse, dove oggi si respira grande sgomento.

Preziose le sue collaborazioni con il Festival Pucciniano di Torre del Lago di  cui è stato protagonista per tante stagioni.

E’ la stessa fondazione lirica ad esprimere cordoglio. “Negli ultimi anni si era dedicato anche all’attività di formazione insegnando ai giovani dell’Accademia di Alto perfezionamento del Festival Puccini. Lo ricordiamo con grande affetto per quella sua speciale passione, per la sua dedizione e la grande professionalità con questa foto che lo vede nei panni del Talpa uno dei personaggi de il Tabarro sul palcoscenico del Festival Puccini.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.