Porcari, piazza Orsi deserta e fila fuori dalla posta; e sulle strade viaggiano i Tir del cartario

PORCARI - Piazza Felice Orsi desolatamente vuota. E' questo l'effetto più evidente dell'emergenza Coronavirus a Porcari. Un luogo che in ogni ora del giorno era frequentato da famiglie con bambini piccoli, ragazzi o anziani, adesso è deserto.

-

Ed anche nel resto del paese ovviamente c’è molto meno movimento rispetto ad un mese fa anche se probabilmente a Porcari si sono spopolate di meno rispetto ad altri centri della nostra provincia. Qui infatti c’è il cuore del polo cartario lucchese e com’è noto l’attività di questo settore, considerato essenziale in questo momento dal governo, continua a viaggiare. Per rendersene conto basta fare un salto al Frizzone, dove si trovano alcune delle imprese più importanti. Il via vai di mezzi pesanti sembra addirittura aumentato rispetto a qualche settimana fa.

In paese, invece, il luogo più affollato è sicuramente l’ingresso dell’ufficio postale. E’ infatti iniziata da qualche giorno la distribuzione anticipata delle pensioni, ma gli ingressi sono contingentati e questo causa il formarsi di una lunga coda fuori dalle poste.

Girando per il paese incontriamo la squadra che sta distribuendo un kit gratuito di 5 mascherine monouso a tutti i nuclei familiari del Comune. Un’iniziativa assunta dall’amministrazione comunale in accordo con i gruppi di minoranza.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.