Strappo nella giunta Coluccini: si dimette l’assessore Bertolaccini

MASSAROSA - Terremoto nella giunta Coluccini a otto mesi dall'insediamento. Lunedì si è dimesso l'assessore Pietro Bertolaccini. Lo ha fatto con una lettera in busta chiusa diretta al sindaco in cui ha spiegato la decisione politica affermando di non ritenere giusto “continuare ad occupare tale carica senza la giusta serenità”.

-

Tornano quindi in mano al sindaco, in attesa di riassegnazione, le deleghe alle attività produttive, Suap, Valorizzazione prodotti tipici, Società Partecipate, Scuola, Politiche del Volontariato, Associazionismo e Rapporti con le Frazioni.

“È con grande rammarico che prendo atto delle dimissioni di Pietro, una persona valida, un amministratore all’altezza della situazione, un grande medico oltre che un amico – sichiara il sindaco Alberto Coluccini. Un uomo del fare ma purtroppo, per sua stessa ammissione, non un politico e in politica non esistono soluzioni precostituite e non mediate e da qui le difficoltà di avere una visione unitaria”.
Bertolaccini è stato il più votato della lista civica di Coluccini alle elezioni di giugno. Tra i temi che avrebbero allontanato l’ex assessore dal sindaco quello della scuola di Quiesa, chiusa dalla scorsa estate, ma anche le decisione di contenere le sagre estive.

Secondo le forze di centrosinistra, dall’opposizione, la giunta Coluccini è ormai finita, consumata in faide interne. Le minoranze chiedono al sindaco di rendere “immediatamente pubblica la lettera che sicuramente conterrà spunti di riflessione e critiche serie.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.