Tau Calcio da favola cala il pokerissimo (5-0) sul Castelnuovo

CALCIO ECCELLENZA - La 25esima giornata offriva spunti interessanti. Tra questi l'atteso derby del comunale di Altopascio fra l'ambizioso Tau Calcio e il blasonato Castelnuovo Garfagnana. I padroni di casa si sono imposti nettamente (5-0) confermando il loro stato di grazia. SI acuisce la crisi del Castelnuovo per una salvezza sempre più difficile

-

Il derby di Eccellenza è servito. Al Comunale di Altopascio si gioca in una giornata di pioggia a tratti battente ma il fondo (in sintetico) non ha problemi. I Tau di mister Cristiani ha spiccato il volo ed occupa il quarto posto in compagnia del Camaiore. Ha ben altri problemi (di salvezza) il Castelnuovo di Biggeri che si presenta al gran completo col recupero di Nardi e Piacentini. Partono forte gli amaranto che provano subito (2′) a scardinare la difesa garfagnina. Punizione dalla sinistra ma sul colpo di testa la palla finisce a lato. Al quarto d’ora il Tau passa. Dalla destra il cross calibrato è di Benedetti per l’inzuccata vincente di Rossi sulla quale nulla può Leon. Si mette subito male per il Castelnuovo. Tau padrone del campo e vicinissimo al raddoppio (23′): cross dalla sinistra stavolta di Rossi per l’accorrente Mengali che colpisce il palo della porta castelnuovese. La partita è vivace. Ci prova il Castelnuovo: scambio (25) Bosi-Nardi ma Citti non trema. Sul rovesciamento di fronte (26′) incursione di Signorini che calcia addosso a Leon. Quando si porta in avanti la squadra di Cristiani è sempre minacciosa. A ridosso della mezz’ora (29) Maccagnola colpisce la traversa sfiorando il raddoppio. Ma il 2 a 0 è nell’aria e giunge puntuale (34′): dalla sinistra Mengali penetra in area di rigore gialloblu e lascia partire un diagonale che non lascia scampo a Leon. Prima del riposo (40′) Benedetti scalda i guantoni a Leon (che ci mette i pugni) con un bel tiro dalla distanza. Gli ospiti (44′) provano a restare aggrappati al match ma il doppio svantaggio rischia di essere zavorra micidiale. Sfortunato il Castelnuovo in avvio di ripresa (1′) col tiro di Piacentini che si incoccia la parte superiore della traversa altopascese. Rossi (6′) sollecita Leon da oltre 30 metri. La gara resta godibile per l’infreddolito pubblico. Al 10′ su cross di Michelotti è Benedetti a sfiorare di testa la rete per il Tau. Biggeri tenta il tutto per tutto giocando con quattro punte. Derby in archivio al 27°. Fedi fa centro sugli sviluppi di un calcio d’angolo con una rovesciata sotto misura e sigla il punto del 3 a 0. Gli ospiti meriterebbero il cosiddetto gol della bandiera (39) ma Ghafouri colpisce il terzo legno della partita, il secondo per i gialloblu. Nel recupero il Tau va a segno altre due volte: prima con una punizione calibratissima di Magini entrato in campo da pochi minuti e subito dopo con un tiro di Benedetti deviato e che che beffa Leon. Finisce con un rotondo e sonoro 5 a 0 che conferma lo stato di grazie del Tau Calcio ma anche la profonda crisi del Castelnuovo la cui salvezza pare sempre più complicata.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.