Tributi congelati fino a ottobre; ma le categorie chiedono di più

VIAREGGIO - La seconda rata della Cosap è cancellata anche per gli ambulanti dei mercati viareggini. E' arrivata nell'ultima seduta della giunta Del Ghingaro la risposta alla richiesta che da giorni avanzavano i commercianti dei banchi settimanali.

-

Tra gli operatori del settore, circa 250 del mercato del giovedì e di altri mercati rionali, serpeggiava una forte preoccupazione: tenuti a pagare il suolo pubblico nonostante di fatto abbiano smesso di lavorare da settimane per le misure anticontagio. Ma adesso con l’ultima delibera di giunta è stata estesa l’esenzione già introdotta per gli esercenti fissi (ma per questi ultimi viene abbonata anche la terza rata in scadenza a luglio).

La giunta ha inoltre perfezionato le misure di sostegno alle impresa. A quelle già annunciate (riduzione dell’Irpef dello 0,5%, rinvio della Tari per tutti di quattro mesi) si aggiunge la sospensione, a decorrere dal 1° marzo, dei pagamenti delle rette degli asili nido. Le domande di rimborso, per chi ha già pagato, vanno presentate ad iCare. Il pagamento di tutti gli altri tributi e canoni comunali è rinviato al 30 settembre 2020.

Misure concrete che tuttavia non soddisfano del tutto le richieste delle associazioni di categoria. Commercianti, artigiani e albergatori in una nota congiunta chiedono al Comune anche una riduzione dell’Imu sugli immobili produttivi, la sospensione dell’imposta di soggiorno per il 2020, sospensione fino al 31 dicembre delle cartelle pregresse, sospensione delle sanzioni per i ritardi nei pagamenti dei tributi, sconto sui canoni concessori nel caso l’emergenza si prolunghi oltre il mese di luglio.

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.