Viaggio fra gli eroi del San Luca

LUCCA - All'ospedale di San Filippo il clima è surreale. Parcheggi vuoti e corridoi poco frequentati. Siamo in opiena emergenza Corona Virus e si vede ma quello che conta accade dietro i vetri, dove persone speciali salvano vite.

- 14

Quello che conta accade dietro i vetri. Laddove nessuno puo’ entrare se non con le giuste attrezzature, si lavora senza frenesia ma a ritmi che solo la forza mentale di cui sono dotate queste persone speciali puo’ consentire. Qui ci si riconosce solo dal nome scritto sulla schiena ma si salvano vite e con coraggio si vive a stretto contatto con il Virus. E’ grazie soprattutto a loro che il san Luca ha retto l’urto dell’ondata dei contagiati delle scorse settimane. Aver preparato la struttura fin dall’inizio dell’epidemia ha consentito all’ospedale Covid di Lucca di garantire a tutti i pazienti positivi le giuste cure comprese le necessita’ di letti di terapia intensiva. Tutto cio’ grazie alla realizzazione dei vari percorsi e alla straordinaria disponibilita’ del personale sanitario.

Commenti

14


  1. Infinita gratitudine per queste persone

  2. Alessio Moschella


    Questa emergenza sanitaria ha fatto scoprire a tutti noi cittadini che all ospedale di Lucca ci sono persone capaci e pronte a mettere un gioco la loro vita x salvarne altre.
    Io non lo dimenticherò MAI.

  3. Alessio nove nove


    Questa emergenza sanitaria ha fatto scoprire a tutti noi cittadini che all ospedale di Lucca ci sono persone capaci e pronte a mettere in gioco la loro vita x salvarne altre.
    Io non lo dimenticherò MAI.

    • Patrizia parensi


      Grazie di ❤ siete veramente angeli grazie grazie mille di CUORE

    • Daniel Celayes


      Io mi chiedo una cosa.a prescindere che fate un lavoro ad alto rischio.voi medici,paramedici,e infermieri che siete in contatto con i positivi di covid-19. Se avete delle famiglie,cioè mariti,figli,o pure anziani a rischio di contagio…
      Nn è meglio avere presso delle misure di sicurezza????
      Invece che tornare a casa?
      E poi i genitori separati prendere i bambini.??
      Nn é un contro senso???

    • Silvia Maria Petri


      Ospedale di Lucca è al top ho provato a stare tanto in cardiologia i medici sino preparatissimi gli infermieri lo stesso , attenti e tirano su il morale agli ammalati! Con tutto questo , io non mi sono fatta manca nulla, soer che il coronavirus non mi tocchi perché io sto in casa ma un elogio a tutti i medici e all’ ospedale San Luca!!!!!!

  4. Patrizia parensi


    Grazie di ❤ siete veramente angeli grazie grazie mille di CUORE


  5. Grazie a tutti gli Operatori Sanitari per ciò che fate,io non l’ho scoperto ora ma da tempo per problemi miei e li ho definiti angeli, e molte volte mi sono arrabbiato perché costoro svolgono una missione che è sottopagata, e quando vedo per esempio un calciatore che per dei calci prende cifre astronomiche ritengo che se tutto andrà bene dovremmo riflettere e rivedere diverse cose. Grazie per ciò che fate e farete per me siete stati e sarete sempre al primo posto

  6. Monica Salice


    Eroi moderni, persone dal grande coraggio e amore per il prossimo.
    Credo che da questa esperienza si debba istituire un giorno, da festeggiare ogni anno, da dedicare a loro: medici, infermieri e tutto il personale che gravita intorno a loro, dagli altri operatori sanitari agli inservienti.
    Dovrebbe essere chiamato “il giorno della Salute italiana”.
    Grazie a nome di tutti anche da quelli, come me, che non hanno avuto bisogno di loro in questo lungo periodo di paura.


  7. Diano a loro quello che danno ai calciatori la nostra colpa è di inalzare falsi idoli.loro salvano vite e rischiano la loro..ricordiamolo pure dopo ilaria

  8. Carla Lucchesi


    Grazie di cuore a tutto il personale sanitario e non che, in questa guerra virale, si trova in prima linea. Che Dio vi benedica tutti.
    GRAZIE

  9. Giuliana bacceli


    Bravi tutti gli operatori in prima linea medici infermieri a loro il ns grazie però bisogna fare i tamponi a tutti a tappeto come in cina altrimenti non ne usciamo scienziati svegli i contagi succedono perché ci sono persone con il virus che non lo sanno
    E quello è contagio certo.giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.