Violano le norme anti-contagio: giro di vite sui trans brasiliani sul viale dei Tigli

VIAREGGIO - Nove persone su cento controllate dalla Polizia non avevano validi motivi per trovarsi fuori casa e per loro è scattata la denuncia penale. E' il bilancio di una sola giornata di controlli del Commissariato di Polizia di Viareggio.

-

Circa cento le autodichiarazioni raccolte, come previste per decreto. Ma dalle successive verifiche è stata accertata in nove casi la violazione delle norme per il contenimento del contagio da Covid-1, con i più svariati ed improbabili motivi, quali fare la spesa nei pressi del mare, motivi straordinari senza fondamento.

Tra i denunciati anche due transessuali di origine brasiliana “in piena attività” sul Viale dei Tigli tra Viareggio e Torre del Lago. La polizia ha disposto l’intesificazione dei controlli nei confronti delle prostitute e dei clienti, “potendosi configurare il reato di delitto colposo contro la salute pubblica, che prevede la reclusione.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.