Confartigianato pronta a scendere in piazza

LUCCA - La notizia della chiusura prolungata fino al primo giugno per parrucchieri ed estetiste ha creato rabbia e preoccupazione negli artigiani, tanto che Confartigianato Lucca, insieme a quella di Pistoia, pensa a una grande manifestazione di piazza

- 1

E’ una situazione drammatica quella relativa agli artigiani impiegati nel settore della cura alla persona descritta dalle parole del direttore di Confartigianato Roberto Favilla. La notizia della chiusura delle attività fino al primo giugno è stata come un fulmine a ciel sereno, nessuno si sarebbe aspettato di dover affrontare un altro mese di chiusura. E le associazioni di categoria si sono mosse immediatamente per lanciare un segnale forte al governo, parte proprio da Lucca l’idea di una grande manifestazione che coinvolga le sezioni regionali.

Commenti

1

  1. Gian Carlo Mariani


    Sarebbe l’ora che ci si svegliasse , bisogna andare a Roma e scrivere a Conti e farci sentire una volta per tutte, siamo sempre l’ultima ruota del carro , l’assurdo e che si può andare nei mezzi pubblici in 16 persone dove il rischio è veramente alto, dateci un protocollo preciso da rispettare e fateci riaprire entro 11 maggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.