Contagi alla Rsa di Gallicano, la Procura di Lucca apre un fascicolo

LUCCA - E' approdata alla Procura di Lucca la vicenda della residenza sanitaria assistita "Paoli Puccetti" di Gallicano, dove sono stati appurati 23 casi di contagi di Coronavirus (13 pazienti e 10 operatori). Tre dei pazienti contagiati sono purtroppo deceduti nei giorni scorsi.

-

Agli uffici di via Galli Tassi è infatti arrivato un esposto che ricostruisce quanto accaduto e chiede in sostanza ai magistrati di verificare se sia stato fatto tutto il possibile per evitare il diffondersi nel virus nella struttura.

Al momento la Procura si è limitata ad aprire un fascicolo senza indagati nè ipotesi di reato. Nei prossimi giorni però dovrebbero partire le doverose verifiche per appurare se vi siano stati comportamenti negligenti o il mancato rispetto delle linee guida per il contenimento del Coronavirus. Verifiche che dovrebbero basarsi sull’esame delle cartelle cliniche, delle comunicazioni tra casa di riposo e Asl e delle testimonianze dirette di pazienti e operatori.

Il caso scoppiò alla fine di marzo quando una paziente venne sottoposta al tampone non perché aveva manifestato sintomi ma perché doveva essere sottoposta ad alcuni esami ospedalieri. Una scoperta quasi casuale che poi portò ad appurare la diffusione del contagio nella struttura.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.