Conte mette la parola fine all’anno scolastico

PROVINCIA DI LUCCA - Non era ancora mai stato dichiarato ufficialmente, ma durante la conferenza stampa relativa alla Fase 2, il premier Conte ha sciolto ogni dubbio riguardo la chiusura dell'anno scolastico, con le aule che riapriranno soltanto (forse) a settembre

- 1

Un altro degli argomenti che attendevano risposte dal nuovo decreto relativo alla Fase 2 era quello relativo alla scuola. Il premier è stato categorico, nessuna riapertura per questo anno scolastico, anche se per ora non è stato firmato nessun decreto in merito.

Ma secondo molti le condizioni per riaprire in sicurezza ci sarebbero state. Il comune di Lucca, nei giorni scorsi, aveva presentato un pacchetto di proposte alla Regione

 

 

 

 

Commenti

1


  1. Errore clamoroso non riaprire le scuole. Soprattutto le classi più alte, le terze medie o le quinte superiori almeno. Con distanziamento, con precauzioni certo, se ci si organizza per tempo si possono usare le palestre, gli auditorium e persino i corridoi. Ma se si aspetta l’ ultimo giorno non ce la faremo neanche a settembre e poi a dicembre se arriva l’influenza che si fa? Bisognerebbe aver già studiato un piano organizzativo per prevedere tutto, ovviamente non si può improvvisare. Ma questi ragazzi sono soli adesso, in balia di una didattica a distanza che è una soluzione d’emergenza ma non certo cronicizzabile e di tanta, troppa realtà virtuale che tanto abbiamo demonizzato. E poi quando riaprirà tutto si manderanno nei negozi, al parrucchiere, in gelateria ma non a scuola? Non è un controsenso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.