Due anni fa l’ultimo gol: ancora incerto il futuro dello Stadio dei Pini

VIAREGGIO - Il 29 aprile del 2018 il Viareggio allenato da Carlo Bresciani venne sconfitto – era la penultima giornata del campionato di serie D con i bianconeri in corsa per un posto nei playoff – per 2-0 dal Seravezza Pozzi guidato da Walter Vangioni.

-

Il 29 aprile del 2018 il Viareggio allenato da Carlo Bresciani venne sconfitto – era la penultima giornata del campionato di serie D con i bianconeri in corsa per un posto nei playoff – per 2-0 dal Seravezza Pozzi guidato da Walter Vangioni. Al di là della sconfitta (i bianconeri conquistarono i playoff la domenica dopo), quella contro il Seravezza Pozzi rimane l’ultima partita ufficiale disputata dal Viareggio allo stadio dei Pini visto che poi il 30 giugno l’impianto è stato chiuso da parte della commissione di vigilanza per motivi di sicurezza. E nonostante il successivo intervento per la messa a norma – all’inizio del 2019 – per ottenere la riapertura anche in vista dalla Viareggio Cup, non è ancora a disposizione della città e dello sport, aspettando tempi migliori visto che c’è un impegno, non solo formale per la ristrutturazione e il rilancio.L’amministrazione comunale con il sindaco Giorgio Del Ghingaro avevano già tracciato un percorso per poter rendere nuovamente agibile e disponibile lo stadio dei Pini Torquato Bresciani, poi il Covid 19 ha  bloccato tutto, vedremo adesso anche con le elezioni amministrative che sono slittate cosa ne sarà ne sarà  dello stadio o se nel frattempo la situazione economica che si è venuta a creare provocherà qualche complicazione in tal senso per sperare in una possibile riapertura.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.