Il superstite di Sant’Anna scrive alla Merkel: “Accetti gli eurobond per salvare l’Europa”

STAZZEMA - “Senza la solidarietà di tutti l’Europa sarà la prossima vittima del Covid”. A scriverlo in una lettera indirizzata direttametne alla Cancelliera tedesca Angela Merkel è stato Enrico Pieri, superstite dell'eccidio di Sant'Anna di Stazzema e presidente dell'Associazione Martiri, insieme al sindaco Maurizio Verona, come presidente del Parco Nazionale della Pace.

-

Un messaggio diretto, nel bel mezzo delle trattative dell’Eurogruppo, affinchè Frau Merkel, come gli altri falchi europei, riveda la sua posizione sui cosiddetti eurobond. Strumento che permetterebbe l’emissione di titoli di debito tramite i quali tutti gli Stati dell’UE sarebbero responsabili del debito in maniera congiunta, dando una spinta alla ripartenza di tutta l’Europa, finalmente unita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.