Lockdown fino a maggio: rabbia e delusione tra gli artigiani

VERSILIA - Chiusi altri venti giorni, fino al 3 maggio. Chi sperava dopo Pasqua in un allentamento per le attività produttive è rimasto molto deluso. In Versilia, oltre a quello industriale, è il mondo dell'artigianato il primo a criticare la decisioni del Governo.

-

Molto dura la posizione della Cna.

Gli artigiani chiedono di tornare a lavorare, per gradi e seguendo protocolli di sicurezza anche rigidi, ma di lavore. Per la nautica viareggina significa portare a termine le barche che sono in consegna entro l’estate. Nel settore lapideo, secondo la Cna così come per il Consorzio versiliese Cosmave, il timore  è che si generi un danno economico irreversibile per le imprese.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.