Mercato contadino, buona la prima

LUCCA - Chi temeva di poter assistere a situazioni come quelle dei mercati di Padova o Napoli dei giorni scorsi ha potuto tirare un sospiro di sollievo. Prima tra tutti l'assessora al commercio del comune di Lucca Valentina Mercanti che ha sollecitato la giunta affinchè venisse riaperto il mercato contadino del Foro Boario.

- 1

E la risposta dei lucchesi è stata quantomai coscienziosa. L’afflusso è stato ordinato, anche grazie allo scaglionamento dell’accesso all’area a 5 alla volta e non si è verificato nessun assembramento. All’ingresso una guardia giurata ha regolato gli accessi, fornendo agli avventori i guanti protettivi e i banchi del mercato sono stati distanziati notevolmente, così come ben delimitata la zona di sicurezza tra gli operatori e i clienti. Una spesa normale dunque, del tutto simile a quella effettuata presso i supermercati o nei normali negozi di vicinato.

 

La ripresa delle attività era stata richiesta a gran voce dagli operatori, dato che il settore alimentare non è stato chiuso e dato che alcune amministrazioni limitrofe, come Capannori, non hanno mai interrotto lo svolgimento dei mercati alimentari settimanali. Diverso il discorso per quanto riguarda invece la riapertura del mercato delle Tagliate, per cui l’amministrazione nutre ancora alcune perplessità.

Commenti

1


  1. Era neccessario senza aspettare il 13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.