Milioni di fiori lasciati a marcire: l’immagine choc di un dramma economico

VIAREGGIO - Milioni di fiori e piante in vaso invendute. Per il sistema fiori viareggino, e nazionale, è il più grave della sua storia. L'ennesimo allarme di Coldiretti racconta il dramma vissuto dalle imprese florovivaistiche versiliesi.

-

Milioni di tulipani, ranuncoli, steli di fresia, ortensie ed altre piante e fiori “tipici” del distretto floricolo versiliese saranno distrutte nei prossimi giorni per un ammanco economico impossibile ancora da quantificare. Si parla di decine di milioni di euro di danni dovute alla mancata vendita e ai danni collaterali provocati dal blocco totale del mercato a causa dell’emergenza sanitaria.

A testimoniare questo enorme spreco di piante è stata la diretta Fb del ex presidente di Coldiretti Lucca Cristiano Genovali, titolare di una nota azienda di Viareggio, che con al pari dei colleghi ha dovuto disfarsi dei fiori, abbandonati nei campi a marcire in attesa di essere smaltiti. Un’immagine choc che racconta il dramma economico di un intero distretto.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.