Confcommercio durissima sugli interventi alle imprese

LUCCA - All'indomani delle dichiarazioni del presidente Conte sulla proroga delle chiusure di molte attività, i vertici di Confcommercio hanno avuto un incontro da cui è scaturito un vero e proprio aut aut al governo

-

Confocommercio, commissione città di Lucca e sindacati: “subito finanziamenti a fondo perduto o riapertura il 4 maggio, altrimenti sarà scontro totale, pronti ad azioni eclatanti. E’ questo quanto riferito in una nota dai vertici di Palazzo Sani all’indomani della conferenza stampa del Premier sulla Fase 2.

“O il Governo aiuta gli imprenditori con misure economiche immediate sotto forma di finanziamenti a fondo perduto – si legge nella nota – oppure concede loro la riapertura a partire da lunedì 4 maggio. In caso di mancate risposte, Confcommercio, la Commissione Città di Lucca e tutti i suoi sindacati sono pronti ad annunciare sin da martedì forti ed eclatanti azioni di protesta di piazza che sono già state individuate e che attendono solo di essere ufficializzate, e delle cui conseguenze  – termina il comunicato –  l’associazione è pronta ad assumersi la piena responsabilità.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.