Polemica sui nuovi punti di raccolta del verde; Pd: “Favoriscono gli assembramenti”

PIETRASANTA - Sette punti di raccolta del verde dislocati da pochi giorni sul territorio comunale per garantire il conferimento di sfalci e rifiuti vegetali. E' il provvedimento preso dall’amministrazione Giovannetti insieme ad Ersu, dopo la chiusura a sorpresa di ordinanza della Regione Toscana dell’impianto di conferimento del verde di via Pontenuovo ma anche del centro di raccolta di via Olmi.

- 1

“La decisione della Regione Toscana è incomprensibile” – ha commentato il sindaco –  alla luce del perfetto funzionamento del servizio e della totale sicurezza con cui venivano conferiti i rifiuti.”

Il verde potrà essere conferito, h 24, nel rispetto del distanziamento sociale, indossando mascherina e guanti ed evitando assembramenti. Una soluzione tuttavia bocciata dalle opposizioni e dal Pd in particolare che da anni si batte per il ripristino del servizio di raccolta domiciliare del verde che Ersu presta in tutti i comuni della Versilia ma sostituito anni fa dalla giunta Mallegni con i centri di raccolta. Ad intervenire è il Consigliere comunale Pd Nicola Conti.

 

Commenti

1


  1. E’ incomprensibile in una zona particolarmente turistica dove migliaia sono i turisti abitanti di seconde case,
    (molte con giardini o zone verdi ) con una frequenza saltuaria , a volte weekend o ponti, dove lasciano i rifiuti
    specialmente ” stralci,aghi di pino,tagli erba ecc” ? Rimandano la partenza o lasciano i sacchi nei boschi? Così ii rifiuti organici del pendolari dei weekend ? Molti di noi villeggianti paghiamo assai per un servizio insufficiente .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.