Ponte Albiano, verso un Commissario; Lorenzetti: “Comuni e Province lasciati senza risorse”

AULLA (MS) - Il governatore della Toscana Enrico Rossi ha chiesto al Premier Giuseppe Conte lo stato di emergenza nazionale e norme acceleratorie per una rapida ricostruzione del ponte sul fiume Magra, tra Albiano e Santo Stefano, crollato mercoledì mattina provocando miracolosamente soltato un ferito.

-

Una struttura strategica nei collegamenti tra la Toscana e la Liguria quel viadotto della ex strada provinciale 70, costruito all’inizio del ‘900 e gestito oggi da Anas. In attesa di avere le stime ufficiali sui danni diretti e indiretti, la comunità locale e le due regioni devono fare i conti con un disastro che solo per fortuna non ha provocato vittime, come ci spiega in collegamento Gianni Lorenzetti, Presidente della Provincia di Massa e Carrara, ente che dal 2001 fino al novembre 2018 aveva la competenza sul viadotto.

Rossi ha chiesto al Governo deroghe specifiche e la nomina di un Commissario straordinariao, come accaduto per il ponte Morandi a Genova, per arrivare alla ricostruzione della struttura. Per Lorenzetti alla base di queste emergenze c’è la scarsità di risorse per i Comuni e le Province.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.