Spenti i due incendi sui monti della Lucchesia, ma resta il divieto di abbruciamenti

PROVINCIA DI LUCCA - Sono spenti i due incendi che ieri erano divampati ieri nei Comuni di Pescaglia (in località Groppa) e di Villa Collemandina (in località Sulcina). Il primo ha percorso 50 ettari di vegetazione, il secondo poco meno di uno. 

-

Lo riporta la sala operativa antincendi boschivi regionale che ricorda come sia essenziale, per prevenire altri roghi, rispettare delle semplici e precise regole di comportamento. E’ fondamentale ricordare che con il vento sono assolutamente vietati gli abbruciamenti di residui vegetali e l’accensione di fuochi, pena pesanti sanzioni.

Nel mese di aprile, nonostante fino al giorno 15  fosse in vigore il totale divieto di abbruciamenti, sono già stati registrati 43 incendi forestali, che hanno mandato in fiamme una settantina di ettari di bosco e prato-pascolo. 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.