Stagione turistica, i balneari chiedono tempi certi

VERSILIA - Chiedono di fare un passo in avanti i balneari della Versilia, per cercare di guardare oltre la fase dell’immobilità totale e dare respiro ad un settore tra i più provati dall’emergenza.

- 1

Chiedono di fare un passo in avanti i balneari della Versilia, per cercare di guardare oltre la fase dell’immobilità totale e dare respiro ad un settore tra i più provati dall’emergenza. L’appello è rivolto soprattutto alla Regione perché autorizzi l’inizio degli interventi all’interno degli stabilimenti balneari e l’apertura delle strutture in modo che la stagione estiva, in un modo o nell’altro, seppur all’insegna del distanziamento sociale e della sconfitta del virus, possa partire. In Liguria l’ordinanza che consente di installare le strutture stagionali dè stata firmata nella mattinata. La speranza dunque è che anche per la Tosana questo sia possibile in tempi brevissimi.

Gli imprenditori sanno bene che non sarà una stagione come le altre, ma per poter pianificare il nuovo modo di vivere la spiaggia chiedono di fare chiarezza sui tempi.

0:30 – 1:04 Roberto Santini (Bagno Piero)

Ombrelloni in ‘recinti’ di plexiglass, la pazza idea per le spiagge anti-covid: “I turisti morirebbero disidratati”

BOcciato senza riserve da parte dei balneari versiliesi il progetto apparso in questi giorni sul web per la realizzazione di spiagge anticontagio. Secondo questa ipotesi partita dall’emilia romagna la distanza socuale potrebbe essere rispettata attraverso Ombrelloni e lettini recintanti da barriere di plexiglass

 

Un’idea assurda e soprattutto un contrsenso, secondo il presidente dei balneari di Lido Marco D’Addio.

Commenti

1


  1. quest’anno purtroppo salta, ma la realtà non la vedete? Pazzia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.