Tre incendi in poche ore a Massarosa: nessun ferito

MASSAROSA - Un piccolo incendio è divampato oggi pomeriggio attorno alle 14.15 a Bargecchia. Il proprietario di un campo stava bruciando alcune sterpaglie ma ha perso il controllo del fuoco che ha interessato il terreno non molto distante dalle abitazioni.

-

Sul posto è intervenuta la protezione civile del Comune di Massarosa con l’autobotte: il fuoco era stato spento già alle 15.15. Poco prima un episodio simile a Corsanico, località Casesi, con l’intervento della polizia municipale che è riuscita a spegnere il rogo sul nascere.

Subito dopo un altro incendio, questa volta nel capoluogo. A bruciare alcune sterpaglie con le fiamme che alimentate dal vento hanno lambito case e tralicci: sono intervenuti sia i vigili del fuoco di Viareggio che la Protezione Civile di Massarosa (Misericordia). Il fuoco è nato da alcune canne date alle fiamme da qualcuno che poi, una volta perso il controllo del rogo, è fuggito, stando a diversi testimoni. Le fiamme hanno interessato una zona ‘strategica’ visto che si trova tra il depuratore e il magazzino comunale, ed ha lambito diversi tralicci della rete mobile telefonica e della linea elettrica. In fiamme una piccola baracca, mentre una famiglia (padre, madre, nonna e due figli piccoli) è stata invitata a lasciare momentaneamente la loro casa durante le operazioni di spegnimento.

“Un ringraziamento ai vigili del fuoco, alla polizia municipale e alla nostra protezione civile – afferma il sindaco Alberto Coluccini –; quest’ultima poi in questi giorni è stata messa a dura prova, prima per la consegna delle mascherine in tutte le case. Invito i cittadini a fare la massima attenzione, e ad attendere condizioni meteo migliori per fare questi lavori: in questo momento la vegetazione è secca e c’è vento”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.